Logo-comune-di-Vercelli.jpg

BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER SOLI TITOLI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RILEVATORE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE 2018

SCADENZA 16 LUGLIO 2018

Il Dirigente del Settore Tributario, Finanziario e Sistemi Informativi R E N D E N O T O che è indetta selezione pubblica, per soli titoli, per il conferimento dell’incarico di rilevatore del Censimento permanente della popolazione 2018 per il periodo 1 ottobre – 20 dicembre 2018. Il Comune si riserva, nel caso se ne riscontrasse la necessità, di prevedere ulteriori periodi di proroga.

Luogo di svolgimento dell’incarico
1. presso il domicilio delle famiglie residenti a Vercelli,
2. presso il Servizio Sistemi Informativi e Statistica del Comune di Vercelli - Piazza Municipio , 5 – Vercelli,
3. presso Centri Comunali di Rilevazione ed altri uffici decentrati del Comune di Vercelli.
Requisiti per l’ammissione alla selezione
Per l’ammissione alla selezione la domanda dovrà pervenire da persone di ambo i sessi che alla data di
scadenza del presente bando posseggano i seguenti requisiti:
1. età non inferiore a 18 anni;
2. diploma di scuola superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente;
3. saper usare i più diffusi strumenti informatici (pc, tablet), possedere adeguate conoscenze informatiche (Internet, posta elettronica) ed esperienza in materia di rilevazioni statistiche e in particolare di effettuazione di interviste;
4. cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’Unione Europea;
5. ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
6. godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;
7. essere idonei dal punto di vista psico-fisico allo svolgimento del servizio;
8. essere inoccupati o disoccupati o cassaintegrati, se non personale interno.
Elementi preferenziali
Sono elementi preferenziali:
1. essere dipendenti in servizio presso il Comune di Vercelli;
2. votazione ottenuta per il conseguimento del diploma di scuola media superiore;
2. possesso del diploma di laurea;
3. possesso della patente Europea del Computer (ECDL);
4. avere conoscenza e capacità d’uso di programmi di videoscrittura e fogli di calcolo, certificabile con il possesso di attestati relativi a superamento di percorsi formativi in materia;
5. esperienza lavorativa in precedenti Censimenti della popolazione;
6. precedenti esperienze lavorative in attività di rilevazione differenti dal punto precedente;
7. documentata esperienza lavorativa in materia presso uffici demografici, anagrafici, elettorali dei Comuni o precedenti esperienze lavorative presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati, ivi comprese le esperienze di servizio civile nazionale;
8. residenza o domicilio nel Comune di Vercelli.
 
Oggetto dell’incarico
I compiti affidati ai rilevatori sono definiti nel Piano Generale del Censimento e comprendono:
1. partecipare agli incontri formativi in aula e completare tutti i moduli formativi predisposti da Istat e accessibili tramite apposita piattaforma (FAD);
2. svolgere le attività per tutto il periodo di rilevazione, ovvero dal 1 ottobre al 20 dicembre 2018, concludendo le rilevazioni entro i tempi prestabiliti;
3. gestire quotidianamente, utilizzando mezzi propri, mediante uso del Sistema di Gestione delle Indagini predisposto da Istat (SGI), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione Areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da Lista a ciascuno di essi assegnati dal personale dell’Ufficio Comunale di Censimento (UCC);
4. utilizzare e custodire con cura i tablet forniti dall’UCC per lo svolgimento sul campo delle rilevazioni Areale e da Lista, preservandoli da eventuali danni e/o smarrimenti, e riconsegnarli in perfetta efficienza al termine delle rilevazioni;
5. effettuare le operazioni di ricognizione e rilevazione della rilevazione Areale sul territorio relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi a ciascuno di essi assegnati, anche mediante l’utilizzo dei tablet forniti dall’UCC;
6. coadiuvare i coordinatori e altro personale dell’UCC nella gestione dei Centri Comunali di Rilevazione, svolgendo ogni compito affidato dal personale dell’UCC o dal proprio coordinatore di riferimento;
7. assicurare assistenza alla compilazione del questionario on line, ove richiesta, presso i Centri Comunali di Rilevazione;
8. contattare telefonicamente le unità della rilevazione da Lista non ancora rispondenti al fine di effettuare l’intervista, oltre che fornire informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
9. effettuare le interviste a domicilio, mediante l’utilizzo dei tablet forniti dall’UCC, alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
10. eseguire i solleciti alle unità di rilevazione da Lista non ancora rispondenti rispettando tempi e modalità definite dal coordinatore di riferimento e/o dal personale dell’UCC;
11. segnalare al coordinatore comunale o al personale dell’UCC eventuali violazioni dell'obbligo di risposta ai fini dell'avvio della procedura sanzionatoria di cui all'art.11 del D.Lgs 6 settembre 1989, n. 322 e successive modificazioni;
12. svolgere ogni altro compito affidato dal personale dell’UCC o dal proprio coordinatore di riferimento e inerente le rilevazioni.
I compiti di cui sopra potranno essere ampliati e integrati da disposizioni specifiche emanate dall'Istat e dall'UCC.
I rilevatori dovranno obbligatoriamente partecipare alla formazione, prevista prima del 1 ottobre 2018, secondo le modalità stabilite da Istat e dal personale dell’UCC, pena la mancata erogazione di una parte del contributo economico.
Nell'espletamento dell'incarico ricevuto sarà fatto divieto ai rilevatori di svolgere, nei confronti delle unità da censire, attività diverse da quelle richieste dal Personale dell’UCC e di raccogliere informazioni non contenute nei questionari di rilevazione.
Trattamento economico
L'incarico di rilevatore si configurerà per il personale esterno come prestazione d’opera occasionale ai sensi dell’art. 2222 del Codice civile.
La sottoscrizione del contratto non comporta in nessun modo la costituzione di un rapporto subordinato o parasubordinato con il Comune.
Per i dipendenti del Comune di Vercelli l’incarico sarà svolto ai sensi dell’art. 15 del CCNL del comparto Regioni Enti Locali del 1 aprile 1999, quindi al di fuori dell’orario di lavoro e senza compenso per lavoro straordinario.
3
Il compenso, al lordo delle eventuali trattenute dovute in base alle leggi vigenti, verrà calcolato, sulla base di quanto comunicato da Istat nella Circolare n.2, nel modo seguente:
- € 1,00 per ogni indirizzo verificato/inserito e per ogni abitazione non occupata relativi alla rilevazione Areale,
- € 15,00 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione Areale correttamente compilato – intestatario italiano,
- € 18,50 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione Areale correttamente compilato – intestatario straniero,
- € 10,00 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione da Lista correttamente compilato tramite intervista telefonica dell’operatore comunale,
- € 5,00 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione da Lista correttamente compilato via web presso il Centro Comunale di Rilevazione con il supporto dell’operatore comunale,
- € 19,00 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione da Lista correttamente compilato tramite intervista CAPI (presso le famiglie con tablet fornito dall’UCC) – intestatario italiano,
- € 22,50 per ogni questionario di famiglia relativo alla rilevazione da Lista correttamente compilato tramite intervista CAPI (presso le famiglie con tablet fornito dall’UCC) – intestatario straniero.
Tali importi sono da intendersi come soglia massima al cui raggiungimento concorreranno vari parametri di qualità rilevati dall’ISTAT alla fine delle attività di rilevazione.
Non sono previsti compensi nel caso le famiglie procedano alla compilazione autonoma via web del questionario relativo alla rilevazione da Lista.
In media sono previsti un numero indicativo di 9 questionari di famiglia per la rilevazione Areale e 89 questionari di famiglia per la rilevazione da Lista per ciascun rilevatore.
I costi di trasporto sono a carico del rilevatore. Non sono assolutamente previsti rimborsi di nessun tipo.
Tutti i costi relativi alla prestazione (telefono, servizi internet per accesso ad SGI, PC, trasporto ecc.), non svolta presso i Centri Comunali di Rilevazione o con l’ausilio dei tablet forniti dall’UCC, sono a carico del rilevatore e compresi nella onnicomprensività del trattamento.
Il corrispettivo verrà liquidato in un’unica soluzione, o con acconto, a seguito di presentazione di regolare documento, previa verifica della regolarità delle prestazioni.
L’incaricato renderà la propria prestazione sia presso i Centri Comunali di Rilevazione sia in autonomia operativa, con clausole organizzative che saranno espressamente concordate ed approvate con il proprio coordinatore di riferimento e con il personale dell’UCC, nel periodo di rilevazione dal 1 ottobre al 20 dicembre 2018.
Dovrà essere garantito il presidio dei Centri Comunali di Rilevazione negli orari che verranno indicati dal personale dell’UCC e/o dal proprio coordinatore di riferimento e dovrà essere favorita il più possibile la flessibilità oraria per garantire il passaggio di consegne con gli altri rilevatori.
Dovrà essere altresì garantita una presenza ed un contatto con il proprio coordinatore censuario nei giorni ed orari concordati per favorire il passaggio di consegne con il proprio coordinatore e per garantire il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal coordinatore entro i termini di volta in volta concordati, a seconda della complessità dell’attività da svolgere.
Nello svolgimento della funzione di rilevatore è indispensabile tener conto degli orari di presenza delle famiglie presso il loro domicilio, al fine di facilitare le operazioni censuarie e per la raccolta dei dati.
I rilevatori sono coperti da un’assicurazione contro gli infortuni connessi alle operazioni censuarie, dai quali derivi la morte o una invalidità permanente.
4
Presentazione delle domande
La domanda di partecipazione alla selezione dovrà:
1. essere redatta utilizzando il modello A appositamente predisposto, allegato alla presente e scaricabile dal sito internet del Comune di Vercelli alla pagina http://www.comune.vercelli.it – sezione Concorsi.
2. essere indirizzata al Settore Finanziario, Tributario e Sistemi Informativi del Comune di Vercelli – Piazza Municipio, 5 – 13100 Vercelli, e dovrà pervenire inderogabilmente entro le ore 12:00 di lunedì 16 luglio 2018
3. essere firmata dal candidato, a pena di esclusione.
Alla domanda dovrà essere allegata una fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità.
La domanda potrà essere inoltrata in uno dei seguenti modi:
- direttamente consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Vercelli - Piazza Municipio, 5 – 13100 Vercelli - dal lunedì al venerdì dalle h. 8:30 alle h.12.30 entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 16 luglio 2018;
- a mezzo raccomandata A.R indirizzata al Settore Finanziario, Tributario e Sistemi Informativi del Comune di Vercelli – Piazza Municipio, 5 – 13100 Vercelli e dovrà, come detto, pervenire in ogni caso entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 16 luglio 2018;
- trasmessa per posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; il messaggio dovrà essere ricevuto entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 16 luglio 2018;
- trasmessa tramite casella di posta elettronica semplice (es. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), inviando il messaggio all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; il messaggio dovrà essere ricevuto entro il termine perentorio delle ore 12:00 del 16 luglio 2018;
La data del 16 luglio 2018 alle ore 12:00 deve intendersi quale data ultima di presentazione, pertanto non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre tale termine e quindi non farà fede il timbro postale dell’ufficio accettante.
Il rispetto del termine e delle modalità di presentazione della domanda suindicate sono a pena di esclusione e valgono anche per gli invii tramite PEC.
Il Comune si riserva la possibilità di verificare la veridicità dell’autocertificazione presentata al momento dell’assegnazione di incarico.
Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, l’aspirante dovrà rispondere ai sensi delle leggi vigenti in materia di dichiarazioni non veritiere.
Valutazione degli elementi preferenziali
La valutazione degli elementi preferenziali sarà effettuata dal Dirigente del Settore Finanziario, Tributario e Sistemi Informativi applicando i seguenti criteri:
1. punti 10: dipendenti in servizio a tempo indeterminato presso il Comune di Vercelli alla data di scadenza del bando;
2. Votazione conseguita per il diploma di scuola media superiore:
punti 5 Valutazione pari a 60/60 o in 100/100
punti 4 per valutazione da 59/60 a 54/60 o per valutazione da 99/100 a 90/100
punti 3 per valutazione da 53/60 a 48/60 o per valutazione da 89/100 a 80/100
punti 2 per valutazione da 47/60 a 42/60 o per valutazione da 79/100 a 70/100
punti 1 per valutazione da 41/60 a 36/60 o per valutazione da 69 /100 a 60/100
3. verrà attribuito un punteggio pari a 5 punti nel caso di possesso di laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica, 3 punti per laurea breve;
4. verrà attribuito un punteggio di 2 punti per possesso della patente europea del Computer (ECDL);
5
5. verrà attribuito un punteggio di 0,20 punti per attestato in materia informatica, fino ad un massimo di 1 punto;
6. verrà attribuito un punteggio pari a 2 punti per la partecipazione a ciascun censimento generale della popolazione precedente fino ad un massimo di 4 punti;
7. verrà attribuito un punteggio di punti 0,25 ogni 3 mesi di esperienza per precedenti esperienze lavorative (diverse dal punto precedente) come rilevatore di un ufficio di censimento/statistica, fino ad un massimo di 1 punto;
8. verrà attribuito un punteggio pari a 0,15 punti ogni 3 mesi di comprovata esperienza lavorativa nei servizi demografici, anagrafici, elettorali dei Comuni o presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati, ivi comprese le esperienze di servizio civile;
9. verrà attribuito un punteggio pari a 1 punto per residenza o domicilio documentabile nel Comune di Vercelli.
I punteggi attribuiti secondo i criteri suddetti sono cumulabili.
Affidamento e rimozione dall’incarico
Il Dirigente del Settore Finanziario, Tributario e Sistemi Informativi provvederà a stilare la graduatoria finale, sulla base dei punteggi attribuiti secondo i criteri sopra indicati. Il numero complessivo dei rilevatori è quantificato in via presunta in 16 unità. L’Ufficio Comunale di Censimento si riserva di conferire ulteriori incarichi di rilevatore, in misura superiore a quella indicata nel presente bando, per intervenute esigenze connesse all’espletamento della rilevazione.
A parità di punteggio complessivo, avrà precedenza il soggetto più giovane di età. A parità di punteggio complessivo tra un dipendente ed una persona esterna avrà precedenza il dipendente.
La graduatoria finale sarà esposta all’albo pretorio on line e sul sito www.comune.vercelli.it – sezione Concorsi.
L’incarico sarà affidato, con apposito provvedimento del suddetto Dirigente, scorrendo la graduatoria a partire dai soggetti che risulteranno ai primi posti e sino alla concorrenza delle necessità. Le persone risultanti nella graduatoria per titoli saranno invitate a presentarsi per la sottoscrizione del disciplinare di incarico. In caso di rifiuto o mancata risposta, la persona verrà eliminata dalla graduatoria stessa.
I rilevatori dovranno obbligatoriamente partecipare alla formazione, prevista prima del 1 ottobre 2018, secondo le modalità stabilite da Istat e dal personale dell’UCC, pena la mancata erogazione di una parte del contributo economico.
Il mancato espletamento delle attività di formazione comporterà l’immediata sostituzione con i soggetti che seguono immediatamente nella graduatoria, che saranno anch’essi avviati a formazione in qualità di sostituti, anche per gli eventuali casi di sostituzione che dovessero presentarsi nel corso delle operazioni censuarie.
L’invio della richiesta di partecipazione alla selezione non vincola in alcun modo il Comune di Vercelli al conferimento degli incarichi.
Le specifiche condizioni tecniche, temporali ed economiche per l’espletamento dell’incarico saranno stabilite in apposito disciplinare sottoscritto per accettazione dal soggetto da incaricare.
L’accettazione delle disposizioni contenute nel disciplinare d’incarico costituisce condizione per l’affidamento dello stesso.
Il rilevatore, le cui inadempienze pregiudicano il buon andamento delle operazioni di rilevazione, può essere rimosso dall’incarico, fatte salve eventuali azioni risarcitorie nel caso di comportamento che abbia provocato un danno.
6
Trattamento dei dati personali
Ai sensi del Regolamento UE n. 679/2016, tutti i dati personali forniti dai candidati in sede di partecipazione alla selezione o, comunque, acquisiti a tal fine dal Comune di Vercelli, saranno finalizzati unicamente all'espletamento delle attività selettive, con l'utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità, anche in caso di eventuale comunicazione a terzi. Il conferimento di tali dati è necessario per valutare i requisiti di partecipazione e il possesso di titoli e la loro mancata indicazione può precludere tale valutazione.
Ai candidati è riconosciuto il diritto di accesso ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al titolare del trattamento dei dati che è il Comune di Vercelli.
Il Responsabile del procedimento autorizzato al trattamento dei dati è il Dirigente del Settore Finanziario, Tributario e Sistemi Informativi, Dott. Silvano Ardizzone, al quale ci si può rivolgere per far valere i propri diritti inerenti la procedura di selezione pubblica.
Con la presentazione della domanda di partecipazione il concorrente dichiara di aver ricevuto la presente informativa autorizzando nel contempo il Comune di Vercelli al trattamento dei dati personali.
Gli stessi saranno trattati nel rispetto delle disposizioni di legge su supporto magnetico e/o su supporto cartaceo da soggetti autorizzati all’assolvimento di tali compiti, identificati, resi edotti e responsabilizzati sui vincoli imposti dal citato decreto.
Saranno conservati negli archivi magnetici/cartacei dell’Ente per il tempo necessario ad assolvere le motivazioni per le quali sono stati richiesti e comunque nei termini delle prescrizioni in essere secondo la normativa di legge.
Ai sensi degli artt. 4 e 5 della legge 7.8.1990 n. 241 l’unità organizzativa incaricata di svolgere la presente procedura è il Servizio Sistemi Informativi e Statistica ed il responsabile del procedimento individuato è il dott. Silvano Ardizzone (tel. 0161/596296 – 596274 - 596201, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Site Meter