Bando di selezione pubblica per titoli ed esami per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 2 posti di Direttivi Tecnici Socio/Culturali

A Vercelli è indetta una selezione pubblica per titoli e esami per l'assunzione a tempo indeterminato di n.2 posti di Direttivi Tecnici Socio/Culturali Categoria D - Posizione Economica D1 - uno per Settore Cultura, Istruzione , Manifestazioni, Comunicazione, Servizi per i Giovani e Piano Strategico e uno per Settore Politiche Sociali e Sicurezza Territoriale ai sensi dell'art. 52 D.Lgs 165/2001, n.1 di detti posti è riservato prioritariamente a personale interno già dipendente dell'Ente.

Scadenza presentazione domande: 25 luglio 2019 ore 12


TRATTAMENTO GIURIDICO ED ECONOMICO
Il rapporto di lavoro e' regolato dalle norme di legge, dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro vigente, dal Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, dagli atti amministrativi comunali di 2 cui il candidato può prendere visione direttamente sul sito istituzionale dell’Ente ovvero presso il Servizio Risorse Umane e Organizzazione del Comune.
Al posto a selezione, inquadrato nella Categoria D – posizione economica D1 - sono attribuiti i seguenti emolumenti:
- stipendio base annuo lordo € 22.135,47 (dato aggiornato all’ultimo CCNL stipulato il 21.05.2018) a cui aggiungere la tredicesima mensilità
- indennità contrattuali oggetto della funzione rivestita
- emolumenti collegati alla valutazione delle performance individuali.

REQUISITI RICHIESTI PER L'AMMISSIONE ALLA SELEZIONE PUBBLICA
a1)- Cittadinanza italiana;
oppure
a.2)- cittadinanza di uno dei paesi membri dell’Unione Europea.
oppure
a.3)- cittadinanza di Stati non membri dell’Unione europea:
a.3.1 familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
a.3.2 cittadini di Paesi terzi purché titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

I cittadini non italiani ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, devono essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:
1) godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza;
2) essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
3) avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
b)- Godimento dei diritti politici o non essere incorso in alcune delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscano il possesso;
c)- Idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferite al posto da ricoprire; 
d)- Non essere stato/a destituito/a, dispensato/a o decaduto/a dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
e)- Non aver subito condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
f)- Essere, per i candidati maschi, in posizione regolare nei riguardi degli obblighi del servizio militare (art. 77, V° comma, D.P.R. 14/2/1964, n. 237, come sostituito dall’art. 22 della Legge 24/12/1986, n. 958);
g)- Possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
- Lauree Specialistiche e Magistrali in Conservazione dei beni culturali; Filosofia; Lettere; Scienze Politiche; Servizio Sociale;
- Lauree triennali afferenti gli stessi indirizzi;
- Diplomi di cui al Decreto Interministeriale 11 novembre 2011 “Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del D.P.R. 162/1982, di durata triennale e dei diplomi universitari, istituiti ai sensi della L. n. 341/1990, della medesima durata, alle lauree ex D.M. 509/99 e alle lauree ex D.M. 270/04, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.”
h)- Patente di guida di categoria B;

DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta e sottoscritta dal candidato su carta semplice, secondo lo schema che viene allegato al bando di selezione, senza necessità di autenticazione, allegando fotocopia della Carta d’identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità.

Gli aspiranti, nella domanda, indicato il proprio nome e cognome, devono individuare il concorso al quale intendono partecipare e quindi dichiarare sotto la propria responsabilità:
 la data, il luogo di nascita, residenza, il recapito telefonico, il numero di cellulare ed indirizzo e-mail;
 il possesso della cittadinanza italiana o di altra cittadinanza secondo quanto richiesto nel Bando;
 il Comune ove sono iscritti nelle liste elettorali;
 di avere idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferite al posto da ricoprire;
 di non essere stato destituito, dispensato o decaduto dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
 di non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
 di essere, per i candidati maschi, in posizione regolare nei riguardi degli obblighi del servizio militare (art. 77, V° comma, D.P.R. 14/2/1964, n. 237, come sostituito dall’art. 22 della Legge 24/12/1986, n. 958);
 di possedere il titolo di studio richiesto dal bando per la partecipazione al concorso, individuando lo specifico titolo di studio posseduto, con l’indicazione dell’autorità scolastica che l’ha rilasciato e con l’indicazione del giorno, mese e anno di conseguimento;
 di essere in possesso di Patente di guida di categoria B;
 per i candidati per i quali vige la riserva dichiarazione di essere dipendente della Città di Vercelli con rapporto a tempo indeterminato;
 di possedere eventuali altri titoli;
 gli eventuali servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni, indicando la durata (dal...al...), la qualifica funzionale o categoria rivestita, le cause di risoluzione di eventuali precedenti rapporti di pubblico impiego;
 il possesso di eventuali titoli di riserva, preferenza e precedenza a parità di valutazione, come individuati nell’art. 5 del DPR 487/94 e ss.mm.ii.;
 la residenza nonché la precisa indicazione del domicilio e del recapito.
 di necessitare di ausilio, in relazione all’eventuale proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi;
 la lingua scelta (tra inglese e francese) per la valutazione della conoscenza della medesima;
 di autorizzare l’Amministrazione Comunale all’utilizzo ed al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 679/2016.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
I concorrenti, oltre alla fotocopia della Carta d’identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità ad eccezione delle domande firmate digitalmente o inviate tramite PEC personale, dovranno allegare alla domanda di ammissione:
 curriculum professionale;
 tutti i titoli di merito, qualora non contenuti in dichiarazione di dettaglio nel curriculum, ritenuti rilevanti agli effetti del concorso per la loro valutazione ai sensi dei criteri riportati nel presente bando dedotti dall’art. 56 del vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, in forma di dichiarazione sostitutiva dettagliata;
 un elenco in carta semplice dei documenti allegati alla domanda di ammissione, sottoscritto dall’interessato.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le domande di ammissione al concorso, complete dei documenti di cui al punto precedente, devono essere indirizzate al Sindaco della Città di Vercelli - Piazza Municipio, 5 - 13100 Vercelli e presentate direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune ovvero inviate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con esclusione di qualsiasi altro mezzo ad eccezione di quelli ulteriormente consentiti e sotto riportati, entro il perentorio termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’art. 4 del DPR n. 693/96, ovvero entro le ore 12:00 del 25.07.2019.

E’ ammessa, inoltre, ai sensi dell’art. 4, comma 4, del D.P.C.M. 6 maggio 2009 e nel rispetto dell’art. 65, comma 1, del Decreto Legislativo n. 82 del 2005, la presentazione di domande, in formato PDF o DOC, da parte dei candidati:
 tramite posta elettronica semplice se sottoscritte mediante la firma digitale, il cui certificato sia rilasciato da un certificatore accreditato, ed inoltrate all’indirizzo di posta certificata della Città di Vercelli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
 tramite (PEC) posta elettronica certificata personale inviata all’indirizzo di posta certificata della Città di Vercelli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
 tramite posta elettronica semplice con allegata scansione della domanda sottoscritta e della carta d’identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità, inviata all’indirizzo di posta certificata della Città di Vercelli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Avviso e modulistica sono scaricabili dalla sezione Amministrazione Trasparente sul sito del Comune di Vercelli.
VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.