"QUI SI CERCA" 2017

Giovedì 12 gennaio riprenderà QUI SI CERCA!
L'iniziativa della Pastorale universitaria, in collaborazione con la libreria S. Andrea, compirà a gennaio 4 anni, e per l'occasione si propone rinnovata e con un calendario ricchissimo di appuntamenti. Gli incontri si terranno alle 17.30.

Come da ormai consolidata esperienza giovani universitari, ricercatori e docenti, insieme a scrittori e studiosi del territorio, o esperti di diverse materie si succederanno per offrire contributi, stimolare riflessioni e sollecitare il dialogo per penetrare con maggior conoscenza e consapevolezza alcuni segmenti del sapere e dell'attualità.

Il mese di gennaio, in corrispondenza con il ricordo della Shoah, è dedicato a grandi figure ad essa legate e alla Siria, le cui vicende drammatiche riportano l'orrore, e la responsabilità, al nostro presente.

► Giovedì 12 gennaio aprirà la serie Eleonora Geda, giovane e brillante studentessa di filosofia  dell'università del Piemonte Orientale, particolarmente interessata, nei suoi studi, al genocidio ebraico. Nella conversazione di QUI SI CERCA presenterà la tesi della sua laurea triennale, incentrata su Viktor Emil Frankl, autore ebreo poco noto ma di grande valore per l'originalità della proposta filosofica, maturata nell'esperienza del Konzlager. Medico, si prodigò per disseppellire un senso e una possibilità di trascendenza anche là dove le tenebre sembravano risucchiare tutto: “Ho trovato il significato della mia vita nell'aiutare gli altri a trovare nella loro vita un significato”.

► Il giovedì successivo, 19 gennaio, l’appuntamento è interamente dedicato alla Siria: saranno con noi alcuni testimoni che ci consentiranno di entrare in modo più personale e maturo in Aleppo e in ciò che la sua drammatica vicenda rappresenta. Andreja Restek, fotoreporter torinese (curatrice, tra l'altro, della mostra a Palazzo Madama “In prima linea – Donne fotoreporter in luoghi di guerra”), presenterà la sua esperienza e i suoi scatti tra la popolazione civile, da alcuni mesi raccolti in una pubblicazione per Effedì Edizioni, “Siria. Dove Dio ha finito le lacrime”. Insieme a lei potremo ascoltare il racconto di Safi Zazaou, medico originario di Aleppo, attualmente in servizio a Milano, dopo gli studi all'Università del Piemonte Orientale. Ad arricchire il dialogo sarà infine la presenza della famiglia di Aleppo ospitata a Vercelli attraverso il progetto dei corridoi umanitari.

► Giovedì 26 gennaio sarà la letteratura alta al centro della nostra attenzione: Tonino Repetto, noto studioso di Vercelli e autore di numerose pubblicazioni, tra cui raccolte poetiche e saggi su Pier Paolo Pasolini, presenterà la vita  e la poesia di Paul Celan, uno dei massimi poeti del Novecento. Ebreo, nato in Romania ma di madrelingua tedesca, dopo la tragica esperienza dei campi di concentramento – in cui morirono entrambi i genitori – nel 1947 emigrò a Parigi.


 
VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Site Meter