IMPROVVISAZIONE. LA CHIAVE DEL TEATRO IN LINGUA

Espressività, performance linguistiche e arricchimento culturale in un workshop tutto da scoprire all’Università del Piemonte Orientale di Vercelli  
I giorni 13 e 20 novembre 2018, dalle ore 9 alle ore 13, avrà luogo presso il Piccolo Studio del Chiostro del Sant’Andrea il workshop formativo e propedeutico “L’arte dell’improvvisazione” tenuto da Mario Sgotto, co-fondatore e collaboratore artistico dell’associazione Tam Tam Teatro di Vercelli e che, dal 2004, offre un importante contributo al progetto TiLLiT UPO.
 
Questi due incontri consisteranno in un laboratorio di otto ore sulle tecniche di improvvisazione teatrale con l’obiettivo di far acquisire scioltezza, naturalezza ed espressività ai partecipanti del workshop; attraverso tali esercizi, lo studente sarà in grado di scoprire una sua nuova personalità, addentrandosi nel mondo dell’atto drammatico e lasciando interagire il proprio corpo con un pubblico universale durante lo spettacolo conclusivo.
 
Il workshop è parte integrante di un progetto più vasto, che è il TiLLiT (Teatro in Lingua, Lingua in Teatro), nato grazie all’idea di Marco Pustianaz e Michaela Reinhardt, docenti presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale di Vercelli. L’iniziativa non solo mette in contatto più studenti attivi nell’ateneo e non, che recitano in lingua (a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco), ma vanta anche la collaborazione con università straniere, come l’Université de Bordeaux-Montaigne, Paris 8 Saint Denis eFreiburg.
 
Gli studenti che hanno avuto un’esperienza diretta con questo progetto ne sono rimasti entusiasti. “Il workshop è utile come esperienza di apertura e conoscenza di se stessi” ci specifica Elisa Mori, studentessa all’Università di Vercelli. La sua collega Victoria Albani, attualmente presso l’Université Savoie-Mont-Blanc di Chambéry, aggiunge che “serve per cominciare a prendere padronanza del proprio corpo: ci si trova in un’altra realtà dove ci si può divertire ed esprimere al meglio”.  
 
Quest’anno l’abilità proposta da Sgotto è l’improvvisazione che, a differenza di quanto si possa credere, non richiede prerequisiti o un particolare talento innato, come afferma Giada Fortunato, che ha partecipato al TiLLiT per due anni consecutivi. In effetti, per molti studenti il primo contatto con il teatro non è facile: Lorenzo Poletto, studente universitario, ci ha lasciato il suo commento. “Sono sempre stato molto introverso, ma quest’esperienza mi ha aiutato ad abbattere i muri della timidezza e mi ha dato un sogno da inseguire; attualmente frequento dei corsi di recitazione per investire su una passione nuova”.
 
Qual è, dunque, il risultato finale di questo percorso che inizia proprio dal workshop? Gli ultimi intervistati, Andrea Zuccone e Mariella Fornara, hanno testimoniato come lo spettacolo conclusivo non sia semplicemente un prodotto teatrale, ma dia un prezioso contributo al miglioramento della lingua straniera e alla scoperta di una realtà al di fuori del proprio guscio: la risposta si trova nella realizzazione di una crescita interiore, individuale e di squadra.
 
Lucila BarbaleQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Eliana SantoroQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.