Confronti inaspettati. Assassinio sull’Orient-Express

Questo mese saliremo sull’Orient-Express per nuovi Confronti Inaspettati! Come avrete già intuito il romanzo che abbiamo scelto è Assassinio sull’Orient-Express scritto dalla famosissima scrittrice di gialli Agatha Christie.

Uscito nel 1934, è dai più considerato come il suo capolavoro ed è sicuramente uno dei libri gialli più conosciuti in tutto il mondo, merito anche delle diverse trasposizioni cinematografiche e televisive; l’ultimo film, diretto da Kenneth Branagh, è uscito nel 2017 e vanta un cast stellare.
Nel romanzo, l’investigatore belga Hercule Poirot, salito a bordo dell’Orient-Express, si vede costretto ad indagare sull’efferato omicidio del signor Ratchett, un ricco americano. Tutti i passeggeri sono sospettati, ma in realtà nessuno di loro sembra aver avuto alcun motivo per macchiarsi di questo orrendo crimine. Grazie alle brillanti intuizioni del protagonista e ad una serie di indizi che vengono man mano alla luce, la verità verrà infine svelata, non senza un tocco di arguzia e ironia proprie del personaggio.
 
Poirot annuì e si piegò sul cadavere. Stette così a contemplarlo per qualche tempo, poi si raddrizzò con una lieve smorfia.
«Non è certo uno spettacolo piacevole. Qualcuno si deve essere accanito a colpire e colpire. Quante ferite ha riscontrato con esattezza, dottore?»
«Dodici, mi è sembrato. Una o due sono così lievi che si potrebbero giudicare semplici graffiature.»
Qualcosa nel tono della voce del medico rese più attento Poirot; alzò subito gli occhi a guardare il greco che osservava il cadavere, accigliato e perplesso.
«C’è qualcosa di strano, vero, dottore? O mi sbaglio. Parli pure liberamente.»
«Guardi, queste due ferite qui…e qui. Sono profonde, e ognuna deve aver reciso delle arterie; tuttavia, non hanno sanguinato molto, come sarebbe stato naturale.»
«Il che farebbe credere…»
«Che la vittima era morta, sia pure da poco, quando queste ferite sono state inferte. Ma ciò è assurdo, evidentemente.»
«Già, assurdo, si direbbe… […]»”
Da “Assassinio sull’Orient-Express”, Christie A., Milano, Mondatori, 2005.
 
Continuate a seguirci se volete scoprire quali elementi “gialli” potranno essere scovati dai nostri colleghi dei musei e dell’Arcidiocesi nelle loro rispettive sedi. Stay tuned!

Per saperne di più su Assassinio sull’Orient-Express puoi cercare il libro in biblioteca!
Civica di Vercelli – Sezione a Scaffale aperto, Via Galileo Ferraris, 95
Collocazione: SA.823.CHR
Civica di Santhià - Via Dante, 4
Collocazione: 823 CHR

vercelli,, giovani,, serviziocivilevercelli,, la cultura che non ti aspetti

VERCELLI GIOVANI

VERCELLI GIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAGIOVANI

INFORMAGIOVANI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
tel. 0161 596 800
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI
Lunedì 9.30-12.30
Mercoledì 14-17
Venerdì 9.30-12.30
SERVIZIOCIVILEVERCELLI

SERVIZIOCIVILEVERCELLI

P.zza Municipio, 3 Vercelli
Tel. 0161 596 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.